lunedì 8 agosto 2022

Speranza

Vorrei avere le Ali dell'Aquila e volare in alto Senza mai fermarmi, vorrei attraversare monti e mari e volare su Castelli misteriosi.

Pietro Di Vita

lunedì 1 agosto 2022

Giratella a Montioni

Sabato 23 Luglio, assieme ad alcune persone dell’Associazione Mediterraneo, siamo partiti per la foresteria di Montioni dove mi sono divertita anche se, alla foresteria che ci ha accolto, ci sono tre rampe di scale ed, ogni pianerottolo, mi fermavo; fare le scale, uscire e muovermi, per me, è come fare palestra gratis; sono stata bene ed è un po' come staccare dalle attività quotidiane. Siamo arrivati alle 11:30 a Montioni, abbiamo trovato tre persone di Piombino che erano seduti ad ascoltare della musica da discoteca alla televisione. Abbiamo mangiato bene e con mia sorpresa la titolare del luogo mi aveva comprato la pasta e il pane senza glutine anche se in Associazione mi avevano detto di portarla per cautela. Dopo mangiato ci si siamo riposati rimanendo là un pò sdraiati, alcuni di noi erano al piano terra e facevano un disegno per la titolare, Ania, in un laboratorio apposito per questa attività. Alle 17:00 lì ho raggiunti dove ho colorato un disegno dove su di un lato ci ho scritto: “ragazze all’opera” di diversi colori, avevo paura di sbagliare ma poi mi hanno detto che potevo anch’io contribuire, allora ho colorato come mi sentivo; devo dire che mi rilassa disegnare soprattutto quando sono nervosa, non vedo l’ora che ricominci l’attività di disegno in Associazione tenuta da Alfredo. Dopo cena siamo partiti per Suvereto e, assieme a due persone, mi sono fermata a mangiare un bel gelato nella  piazza principale, alcuni ragazzi sono andati a vedere la festa per le strade del paese e quando avevano terminato di vederla ci hanno raggiunto alla gelateria. Stavamo bene a frescheggiare tutti insieme, a chiacchierare, c’erano dei bambini che andavano nei giochi sotto la piazza, si divertivano almeno quanto noi. Il giorno seguente, dopo colazione, siamo rimasti ad ascoltare la musica in tv e a giocare con giochi da tavolo: tre di noi hanno giocato a scopa mentre aspettavamo il pranzo fuori sotto il pergolato; non mi era mai capitato di mangiato fuori del casolare, loro pizza e io pane con sottiletta, pomodoro e olive il tutto scaldato a dovere. alla fine del pasto abbiamo dato le bucce del cocomero hai cinghiali. Siamo partiti verso casa, Livorno, alle 15.10 circa senza fermate all'autogrill, nel furgone fortunatamente c’era l’aria condizionata. Siamo arrivati verso le 17.30 all'Ardenza, nel ritorno a casa ho accompagnato una ragazza alla banca di stagno dove in seguito è tornata con sua madre. Il sei Agosto ci sarebbe una cena là, a Montioni, e chissà chi c’è di noi e degli amici accoglienti della foresteria e se potrò ritornarci. 

Virginia Gasperini

Lupi e pecore

Siamo sempre meno Lupi e sempre più pecore, ed io come ieri, oggi e domani sono fiero di esserlo, magari mezzo spelacchiato, un po' malandato, non tanto coraggioso ma la mia anima da lupo resterà forever.

In fondo, non è un lupo che porta le pecore al macello. Il Lupo quando caccia lo fa solo per fare sopravvivere i suoi cuccioli e sceglie sempre il più debole o malato e quando si spostano guidano la fila facendo il passo i più deboli e gli anziani.

Voi avete paura del Lupo senza accorgervi che è il vostro padrone che vi porta a macellare.

Alfredo