martedì 14 settembre 2021

Liberi nel vento

 Mika è una ragazza ribelle a casa per la scuola, infatti è stata rimandata a Settembre e dovrà trascorre l'estate nella fattoria di sua nonna. Un giorno Mika, sul bordo della strada incontrò uno stupendo cavallo dal manto nero,Wistrom, con due macchie bianche sulla coda ed una sulla criniera.Era scappato da una scuderia là vicino. La recente proprietaria (la nonna di Mika) cascò da quel cavallo, per Lei indomabile e si fratturò il polso. Allora una ragazza di nome Mika lo trovò e lo condusse nella fattoria o nella scuderia con una fune. Col tempo Mika si affezionò ad Wistrom che la proprietaria voleva vendere perché secondo le sue teorie era indomabile. Mika grazie all'aiuto di un ragazzo chiamato Sem, riuscì a prendere lezione d'equitazione. L'anziano, le regalò un cavallo costruito e intagliato con il legno, così iniziò una favolosa amicizia fra Lei e il cavallo "liberi nel vento". Infatti, quanti passi faceva Mika tanti passi faceva Wistrom. Passavano le giornate giocando con una sacca, con dei libri, alcune mele e carote mente Mika era sdraiata su un ampio prato e poi facevano lezioni: al passo e al trotto sul prato del recinto e provavano a superare un ostacolo con bastone appoggiato da un cassone all'altro. Mi sono rispecchiata molto in questo libro perchè secondo me Mika, ha fatto un incontro fortunato con questo cavallo Wistrom, perchè per la prima volta si appassiona a qualcosa e questo cavallo, essendo ribelle come la ragazza, all'inizio non si fidava. Il cavallo di Mika, però dopo vari tentativi si fidò di Lei. In cambio la nonna pretendeva che Mika si preoccupasse del box di Wistrom e degli altri cavalli. E da lì iniziò un avventura; alla fine Mika lo iscrisse ad un campionato d'equitazione e precisamente di dressage (movimenti al trotto e al passo formando un quadrato molto ampio e inchinandosi alla giuria) c'erano due ragazzine che la prendevano in giro dicendo: il cavallo non è buono a saltare un ostacolo e non ce la farà mai a vincere ma Mika era ostinata a provarci con Wistrom come io nel provare le cose: come prendere il bus, andare in barca, rigovernare bene, attraversare la strada ecc..sopratutto in questo periodo che le mie gambe mi sono peggiorate. Mi rispecchia, perché vorrei fare tante cose ma ancora le mie condizioni fisiche non me lo consentono, vorrei: andare con l'autobus a Livorno e dalla mia amica di Cecina, correre, non sentirmi sempre bloccata di gambe, quando c'è vento vorrei riuscire a farcela da me e attraversare la strada. Quando feci il galoppo, due volte tempo fa, sono caduta e la cavallina mi venne vicino appoggiando il muso sul mio viso ed io la lisciai come per dirle "non ti preoccupare, non mi sono fatta niente ho solo un grosso livido" ma come disse la mia ex insegnante d'equitazione le tue sono medaglie che ti dicono qualcosa. Inoltre, vorrei avere la moto o la macchina ma non ho i riflessi pronti per andare dove vorrei, dove mi porta il vento e le gambe. A volte mi sento in gabbia, non fare quello, non mettermi questo eccetera, magari vedere il mare con un fidanzato che non mi sfrutti in tutti i sensi o vedere il mare con un'amica, mi piacerebbe molto, ma sono un pò sfortunata come MIka. Dopo ferragosto mi è deceduta la mia gattina: Minou e la sogno, me la immagino sul tavolo e su divano, erano i suoi posti preferiti. Povera piccola, è stata con noi venti anni, che per un gatto sono parecchi, mi sognavo anche Maffeo un cavallo bianco ed è da Lui che ho imparato il dressage e a scavalcare una o due travi da terra. Menomale che nonostante la mia deambulazione sia peggiorata posso ancora cavalcare....ho cambiato molti maneggi ma all'inizio del 2019 ho trovato un favoloso maneggio con gente giovane, chiamato: Apodi dove aiutano anche i disabili a cavalcare. E' proprio un oasi nel verde, dove fanno terapia assistita con il cavallo, che faccio io, e scuola normale d'equitazione, volteggio  ginnastica sul cavallo e un attività equestre chiamata Parelli, avvicinamento al passo del cavallo.

Virginia Gasperini

Nessun commento:

Posta un commento